Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Emergenza COVID-19

Data:

09/09/2020


Emergenza COVID-19

A seguito dell’emergenza Covid-19 si prega di attenersi scrupolosamente alle indicazioni pubblicate dalle Autorità italiane e dai paesi di accreditamento di questa Ambasciata (Zambia, Malawi e Botswana) in materia.

Al fine di salvaguardare il pubblico ed il personale, l’accesso all’Ambasciata sarà limitato ai casi urgenti ed esclusivamente su appuntamento. L’Ambasciata rimane raggiungibile per assistenza attraverso l’indirizzo mail della sezione consolare consolare.lusaka@esteri.it  ed attraverso i numeri del centralino 00 260 250755/250781.
Per eventuali urgenze, al di fuori dell’orario d’ufficio, e’ attivo H24 il numero di Emergenza 00 260 966 250755.

LE MISURE SUL TERRITORIO ITALIANO (Informazioni complete sul sito ViaggiareSicuri).

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato, il 29 luglio 2020, la proroga dello stato di emergenza sul territorio nazionale fino al 15 ottobre 2020, in conseguenza del rischio sanitario connesso alla diffusione di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, con particolare riferimento al nuovo coronavirus SARS-CoV-2 e alla patologia ad esso associata, COVID-19.

Il nuovo DPCM 7 settembre 2020 (allegati), ribadisce in merito agli spostamenti da/per l’estero quanto indicato in precedenza. Esso prevede che possono essere disposte limitazioni per specifiche aree del territorio nazionale o specifiche limitazioni in relazione alla provenienza da specifici Stati e territori esteri. Da notare che singole Regioni potrebbero imporre a chi proviene da alcuni Stati o territori esteri il rispetto di particolari obblighi.
Prima di partire per rientrare in Italia, quindi, si raccomanda di verificare eventuali disposizioni aggiuntive da parte delle Regioni di destinazione, contattandole direttamente o visitandone i rispettivi siti web (clicca qui).
Clicca qui per consultare la normativa vigente.

Per i passeggeri provenienti da Zambia, Malawi e Botswana, permangono le limitazioni precedentemente indicate sul sito ViaggiareSicuri:

E - Resto del mondo: gli spostamenti da/per il resto del mondo sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni, quali: lavoro, motivi di salute o di studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo. Il rientro in Italia da questo gruppo di Paesi è sempre consentito ai cittadini italiani/UE/Schengen e loro familiari, nonché ai titolari di regolare di permesso di soggiorno e loro familiari. Al rientro in Italia da questi Paesi, è necessario sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria, compilare un’autodichiarazione nella quale si deve indicare la motivazione che consente il rientro e si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).
E’ ora previsto il ricongiungimento per le coppie internazionali, anche non conviventi, laddove vi sia una comprovata e stabile relazione affettiva; l'esenzione dalle limitazioni nell'ingresso e nel transito nel territorio italiano è estesa al personale della polizia di Stato.

 


431